Il mio mondo

50 anni di studio e passione

Ubaldo Pesapane

Ubaldo_Pesapane

Alcuni anni fa stavo cercando di far luce sul tragico destino di alcuni Marinai italiani che furono rinchiusi nel lager di Bolzano. In particolare avevo notizie su uno di loro: il Sottocapo Marconista Gian Paolo Marocco, che era stato trasportato dal Sommergibile NICHELIO alle foci del Po, nell’ambito di una missione segreta dal nome RYE.

La mia ricerca s’intrecciò con quella condotta dalla dottoressa Carla Giacomozzi dell’Ufficio Storico del Comune di Bolzano, la quale mi segnalò la storia di Ubaldo Pesapane e mi mise in contatto con sua figlia Giovanna, anche lei scrittrice.

 

 

 

 

La figura di Ubaldo Pesapane è tra le più splendenti della nostra Storia durante l’ultima guerra. Ubaldo è stato un Eroe che ha svolto le sue imprese segrete e pericolosissime all’interno del campo di sterminio di Flossenburg.

La sua storia è rimasta dimenticata per tanti anni per via della guerra perduta, per la voglia di voltare pagina e per una certa modestia che, come fu per Giorgio Perlasca, accomuna gli Eroi.

Il mio compito è di scrivere per non dimenticarli.

 

Formato 10 x 14

Pagine 60

 

 

Fine del brano di valutazione

 

<< Indietro